FESTIVAL DI BARBARANO VICENTINO - Primi gli ARIA FORZATA

ARIA FORZATA ABUSIVE CONCERT
HERMA OPEN STREET


Il gruppo degli ARIA FORZATA, di Noventa Vicentina, si imposto in questa edizione con i brani "Via" e "Gridavo no!", raccogliendo circa duecentocinquanta voti tra il pubblico. Al secondo posto, con qualche decina di punti in meno, una formazione mista, gli ABUSIVE CONCERT, provenienti da Noventa, Lozzo Atestino e Barbarano, che hanno fatto ascoltare il brano "Anelli di Fumo". Per la sezione cantautori il premio andato al gruppo di Thiene HERMA che ha proposto la canzone "Africa", un flash a colori sul continente nero che mette in evidenza non solo le faccende e le situazioni arcinote, ma soprattutto i "fragili equilibri" scoperti all'interno di un mondo diverso dal nostro. Successo scontato, ma non immeritato per BARBARA MANIERO nella sezione cantanti. Unica a partecipare ha dato comunque prova delle sue buone doti esecutive, anche se la musica leggera per lei, gi al terzo anno di conservatorio, solo un hobby. Gli OPEN STREET, veronesi di Albaredo D'Adige, si sono aggiudicati la sezione riservata ai gruppi non autori per la loro interpretazione di due brani molto famosi come "Pride" degli U2 e "On the turning away" dei Pink Floyd. Un plauso anche agli altri gruppi partecipanti, QUADRIO, WAT 69 e PASSION FLOWER.